fbpx
certificato di prestazione energetica APE
Bianchi Immobiliare

Bianchi Immobiliare

Attestato di prestazione energetica (APE): cos’è e come ottenerlo

L’Attestato di Prestazione Energetica (APE) è un documento che certifica l’efficienza energetica di un immobile. Ed è un certificato necessario quando decidiamo di vendere o acquistare un immobile.

In questo articolo vediamo insieme a cosa serve nello specifico questo documento, cosa viene preso in considerazione, come richiederlo e quanto costa.

Cos’è l’attestato di prestazione energetica (APE)

L’Attestato di Prestazione Energetica, chiamato solitamente con il suo acronimo APE, è un documento che attesta le caratteristiche energetiche di un immobile e sostituisce il precedente documento chiamato ACE (Attestato di Certificazione Energetica).

È stato introdotto il 1° ottobre 2015 ed è regolato dall’articolo 6, comma 12 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192 e deve essere presentato obbligatoriamente in caso di vendita o di affitto di un immobile. È anche indispensabile per ottenere il certificato di agibilità.

Per redigerlo, viene fatto un sopralluogo obbligatorio da parte di un tecnico abilitato a questa certificazione che recupera alcune importanti informazioni riguardo in particolare al consumo energetico e all’isolamento termico.

Dopo questa analisi viene quindi redatto l’APE e all’immobile viene attribuito un punteggio su una scala di 10 lettere che vanno da A4 (minori consumi) a G (maggiori consumi).

L’APE poi viene consegnato sia al proprietario dell’immobile, sia alla Provincia o alla Regione di competenza che lo archivieranno nel proprio catasto e ne trasmetteranno le informazioni al SIAPE, il Sistema Informativo sugli Attestati di Prestazione Energetica.

L’APE è un certificato che ha una validità di 10 anni durante i quali bisogna sempre procedere al controllo annuale della caldaia previsto dalla legge per poterne mantenere la validità.

È anche un documento che deve essere fornito obbligatoriamente all’acquirente o all’affittuario di un immobile.

Il costo per richiedere l’Attestato di Prestazione Energetica non è fisso ma varia in base alla città e alla tipologia di immobile. Generalmente sia aggira tra i 150€ e i 250€.

Cosa viene valutato per la redazione dell’APE

Ma cosa viene valutato dal tecnico durante il sopralluogo?

Ecco alcuni elementi chiave per la redazione dell’APE:

  • la tipologia di immobile
  • la sua esposizione
  • la tipologia di impianti installati nell’immobile per riscaldare, raffrescare e produrre acqua calda
  • la muratura dell’immobile e l’eventuale presenza di materiale isolante
  • la qualità e l’isolamento fornito dagli infissi installati
  • la salubrità degli ambienti
  • gli eventuali impianti di produzione di energia rinnovabile installati, come ad esempio i pannelli solari.

Sull’APE verranno riportante anche altre informazioni importanti, come le emissioni di CO2 e le raccomandazioni per gli interventi atti a migliorare l’efficienza energetica.

Chi è obbligato a richiedere l’APE

L’APE deve essere presentato obbligatoriamente:

  • in caso di una compravendita immobiliare
  • in caso di locazione
  • per ottenere gli incentivi statali sull’energia prodotta da impianti fotovoltaici
  • per avere accesso alle detrazioni fiscali previste dall’EcoBonus e dal SuperBonus 110%.

Differenza tra APE (Attestato di Prestazione Energetica) e AQE (Attestato di Qualificazione Energetica)

Se hai già sentito nominare l’AQE, ossia l’Attestato di Qualificazione Energetica, probabilmente ti starai chiedendo se lo stesso documento di cui abbiamo parlato finora.

Ebbene no, si tratta infatti di due differenti documenti con alcune differenze. La prima differenza che è che l’AQE non specifica la classe energetica dell’immobile. Se sei quindi in possesso del solo AQE, dovrai quindi procurarti anche l’APE.

La seconda differenza sta nella figura che può redigere il documento. Nel caso dell’AQE, infatti, l’attestazione può essere stilata da un tecnico abilitato che ha seguito i lavori sull’immobile mentre l’APE può essere redatto solo da un tecnico abilitato proprio alla redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica.

Conclusioni

L’Attestato di Prestazione Energetica è un documento molto importante di cui avrai bisogno se hai intenzione di vendere o affittare il tuo immobile.

Dopo aver letto questa guida, siamo sicuri che adesso ti è più chiaro cosa sia l’Attestazione di Prestazione Energetica e in quali casi dovrai procurartelo.

Un ultimo consiglio: non affidarti al primo professionista per la richiesta dell’APE. Valuta piuttosto differenti servizi e diffida sia da chi ti propone un preventivo troppo alto che da chi ti propone un preventivo troppo basso.

Ricorda inoltre che il sopralluogo è obbligatorio per legge. Se ti propongono di redigerti l’APE senza sopralluogo, non accettare di lavorare con loro.

E se vuoi assistenza per acquistare un nuovo immobile a Cagliari, inviaci il tuo messaggio compilando questo form oppure vieni a trovarci. I nostri uffici si trovano a Cagliari, in Via Gioacchino Rossini, 30/A.

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Auxilia Finance

CALCOLA IL TUO MUTUO